Non Nobis Domine, Non Nobis, Sed Nomini Tuo Da Gloriam

Non Nobis Domine, Non Nobis, Sed Nomini Tuo Da Gloriam

domenica 28 gennaio 2018

Presentate le medaglie commemorative per il giubileo dei 900 anni dei Templari

La presentazione ufficiale durante l'apertura dei lavori per il giubileo dei 900 anni al Grand Hotel & Des Anglais di Sanremo.

1118 - 2018, 900 anni, un traguardo ragguardevole che ben poche istituzioni al mondo possono vantare.
Sabato 20 gennaio, nella splendida cornice del Grand Hotel & Des Anglais di Sanremo, Grangia dell'Ordine, il Gran Priore dei Templari, Fra Riccardo Bonsi, ha ufficialmente aperto i lavori per il giubileo dei 900 anni del V.E.O.S.P.S.S. - Pauperes Commilitones Christi Templique Salomonis, in una parola sola, i famosi Templari.
Assistito dagli altri membri del Gran Consiglio, il Gran Priore Vicario, Fra Sandro Vinciguerra, il Segretario Generale, Fra Alessio Rossi, e il Tesoriere Generale, Fra Antonio Cao (unico assente, per motivi di salute, il Gran Cancelliere e Abate Generale, Fra don Massimo Iglina), il Gran Priore ha aperto la giornata portando i saluti dell'Abate Generale dell'Ordine e dell'Assessore della Regione Liguria Gianni Berrino (anch'egli assente per motivi di salute).
Il Gran Priore ha poi ringraziato i convenuti e, in particolare, le personalità presenti, un vero e proprio parterre de roi: il vice sindaco e Assessore del Comune di Sanremo, Dr.ssa Costanza Pireri, il membro del Consiglio d’Amministrazione del Casinò di Sanremo e Vicepresidente di Federgioco, Dr. Olmo Romeo, il Presidente della L.I.L.T. sezione di Imperia Sanremo, Dr. Claudio Battaglia, il Responsabile Ufficio Stampa e Cultura Casinò di Sanremo, Dr.ssa Marzia Taruffi, e lo scultore e pittore di fama internazionale, Giuliano Ottaviani.
La giornata è poi proseguita con la trattazione da parte del Gran Priore dei vari riconoscimenti che l’Ordine (anche in epoca moderna) ha ottenuto, tracciando così il profilo di legittimità e legalità dell’Ordine.
E' stato inoltre mostrato ai presenti un testo ufficiale antico ecclesiastico in latino su San Bernardo di Chiaravalle, nel quale si legge chiaramente la data del 1118 quale anno di fondazione dell'Ordine.
Il Gran Priore, su richiesta dei presenti, ha poi spiegato la differenza esistente tra Sede Generalizia, Sede Magistrale e Sedi Secondarie dell’Ordine.
La Sede Generalizia (attualmente situata presso l’Abbazia dei SS. Pietro e Paolo di Ferrania, in provincia di Savona) è la sede dove l’Ordine ha il suo quartier generale ed è la sede mondiale dell’Ordine stesso.
La Sede Magistrale, invece, (attualmente situata a Seborga) è la sede ove risiede il Gran Maestro (dal 1830, sotto Victor Hugo, il nome viene mutato in Gran Priore).
Per questo motivo, Seborga viene spesso associata all’Ordine del Tempio, oltre al fatto storico che per molti anni, sino al 1729, è stata governata, come Principato abbaziale, dall’Ordine stesso.
Le Sedi Secondarie sono sedi di rappresentanza dell’Ordine, come è, ad esempio, la sede di Parigi, situata in Rue de Richelieu.
I membri del Gran Consiglio hanno poi mostrato le monete commemorative, placcate in argento e in oro antichizzati, appositamente coniate per il giubileo dei 900 anni.
Gli ospiti hanno potuto infine ammirare numerosi reperti storici e reliquie di proprietà dell’Ordine.
La serata è terminata con un ricco buffet magistralmente organizzato dal Grand Hotel & Des Anglais.
900 anni sono un traguardo che ben poche istituzioni possono vantare”, ha detto il Gran Priore.
Contrariamente a quanto la storiografia di massa voglia far credere, l’Ordine del Tempio è vivo e vegeto e ininterrottamente ha proseguito la sua storia dal 1118 ad oggi
Del resto, vi sono numerosi documenti che comprovano la sopravvivenza dell'Ordine dopo i terribili eventi intercorsi tra il 1307 e il 1314, non da ultimo la pergamena di Chinon, ritrovata nel 2001 nell'Archivium Secretum del Vaticano dalla giornalista e scrittrice Barbara Frale, la quale dimostra chiaramente l'assoluzione dell'Ordine".
Il giubileo durerà tutto il 2018 e durante l'anno sono previsti molti eventi importanti.

La Redazione







giovedì 4 gennaio 2018

Il Metropolita ortodosso Basilio III diventa Cappellano Generale dei Templari

Il 2018 inizia per i Templari con una grande novità, la nomina a Cappellano Generale di un Metropolita Ortodosso.

Il 2 gennaio una delegazione del V.E.O.S.P.S.S., guidata dal Gran Priore Fra Riccardo Bonsi, si è recata a San Michele di Mondovì per incontrare il Metropolita della Chiesa Ortodossa autonoma d'Italia-Romania Basilio III.
Durante l'incontro conviviale, la delegazione (presenti anche il Segretario Generale, Fra Alessio Rossi, il Gran Cancelliere e Abate Generale, Fra don Massimo Iglina,  il Tesoriere Generale, Fra Antonio Cao, l'Ambasciatore at Large, Fra Antonio Awana Gana Costantini Picardi, e il Priore di Francia, Fra Richard Tirole) ha discusso sui progetti futuri di collaborazione tra l'Ordine e la Chiesa Ortodossa autonoma d'Italia-Romania - Sant'Antonio il Grande.
Basilio II ha poi discusso a lungo con l'Abate Generale dell'Ordine e sull'assistenza spirituale da prestare ai Membri del V.E.O.S.P.S.S.
La giornata è poi proseguita nella Chiesa ortodossa, dove il Gran Priore dei Templari ha investito Basilio III con il grado di Cavaliere Servente e lo ha nominato Cappellano Generale del V.E.O.S.P.S.S. - Pauperes Commilitones Christi Templique Salomonis.
Dopo le benedizioni ecumeniche, il Metropolita ha donato all'Ordine una splendida icona raffigurante la Vergine con il bambino.
Il Gran Priore, per sancire il nuovo rapporto di collaborazione, ha dato in custodia alla Chiesa ortodossa una preziosa reliquia consistente in una croce ricavata da un frammento osseo di San Bernardo di Chiaravalle, Dottore della Chiesa Cattolica e Protettore dell'Ordine. 
I 900 anni dell'Ordine iniziano dunque con un'ulteriore apertura verso il mondo ortodosso, quale segno di un vero ecumenismo cristiano.

La Redazione







lunedì 1 gennaio 2018

Le attività e gli avvenimenti del V.E.O.S.P.S.S. - Pauperes Commilitones Christi Templique Salomonis nel 2017

Per il V.E.O.S.P.S.S. - Pauperes Commilitones Christi Templique Salomonis il 20176 è stato un anno ricco di avvenimenti e soddisfazioni.


L'anno appena terminato è stato per i Templari un anno molto intenso e ricco di avvenimenti.
Ripercorriamo insieme le attività e gli avvenimenti dell'Ordine durante questo anno.

1) 23 febbraio: missiva del Parlamento Europeo per la petizione contro l'ISIS
Il V.E.O.S.P.S.S. riceve una missiva telematica dal Parlamento Europeo, nella quale si comunica che la Commissione per le Petizioni ha dichiarato ammissibile la petizione presentata dall'Ordine su una richiesta di intervento per difendere i cristiani in Europa e sulla creazione di una strategia militare contro lo Stato islamico del Daesh (ISIS).
2) 6 aprile: missiva del Parlamento Europeo per la petizione sui migranti
Il V.E.O.S.P.S.S. riceve una lettera ufficiale dal Parlamento Europeo, nella quale si comunica che la petizione presentata dall'Ordine per la soluzione al problema dell'emergenza immigrati in Europa è stata dichiarata ricevibile in base al regolamento del Parlamento Europeo , in quanto il suo oggetto rientra nell’ambito delle attività dell’Unione Europea.
3) 8 aprile: Cerimonia di Consacrazione a Ferrania
I membri dell'Ordine si ritrovano nell'Abbazia dei SS. Pietro e Paolo di Ferrania per la Cerimonia di Consacrazione.
4) 8 aprile: apertura nuova sede a Parigi
L'Ordine dopo 703 anni torna a Parigi, apre una sede nella Capitale francese e nomina un Console Generale - Balivo per la Francia.
5) 23 aprile: corso di falconeria
L'Ordine partecipa ad un corso di falconeria organizzato dalla Grangia Monaci Templari di Seborga ed effettuato dall'associazione Terra di Confine.
6) 11 maggio: scorta della reliquia di San Guido
L'Ordine scorta ufficialmente la reliquia di San Guido nella Chiesa di San Giovanni Battista a Carcare.
7) 14 maggio: S. Messa celebrata dal Vescovo della Diocesi di Acqui a Carcare per la reliquia di San Guido
I Templari partecipano alla S. Messa celebrata dal Vescovo della Diocesi di Acqui nella Chiesa di San Giovanni Battista a Carcare in onore della peregrinatio della reliquia di San Guido.
8) 17 maggio: chiusura della peregrinatio della reliquia di San Guido 
I membri dell'Ordine partecipano alla cerimonia di chiusura della peregrinatio della reliquia di San Guido nella Chiesa parrocchiale di Sant'Andrea Apostolo a Rocchetta Cairo.
9) 24 maggio: progetto un albero per Nagasaki
L'Ordine partecipa alla cerimonia "Un albero per Nagasaki" nell'agriturismo Monaci Templari di Seborga con il Parroco don Filodemo Apollinaire e 240 bambini.
10) 4 giugno: consegna all'On.le Salvini di una lettera per la soluzione immigrati in Europa
Il V.E.O.S.P.S.S. invia il Gran Priore Vicario dall'On.le Salvini per ottenere il sostegno della petizione fatta in Parlamento a Bruxelles sull'emergenza degli immigrati in Europa.
11) 24 giugno: conferenza a Perinaldo
Il Gran Priore, Fra Riccardo Bonsi, e il Segretario Generale, Fra Alessio Rossi, tengono una conferenza nella sala consiliare del Comune di Perinaldo dal titolo "I Templari dal 1118 ad oggi, tra storia, leggenda e mito".
12) 25 giugno: Festa dei SS. Pietro e Paolo nell'Abbazia di Ferrania
L'Ordine partecipa ai festeggiamenti in onore dei SS. Pietro e Paolo nell'Abbazia di Ferrania guidati dall'Abate Generale Fra don Massimo Iglina.
13) 30 giugno: lettera ufficiale a Papa Francesco
Il Gran Consiglio dell'Ordine invia una lettera ufficiale a Papa Francesco per chiedere la scomunica dei pedofili.
14) 1 luglio: elezioni del Gran Consiglio per il quadriennio 2017-2021
Le elezioni per il nuovo Gran Consiglio danno i seguenti risultati: Gran Priore, Fra Riccardo Bonsi (95% delle preferenze), Gran Cancelliere, Fra don Massimo Iglina, (83% delle preferenze), Gran Priore Vicario, Fra Sandro Vinciguerra (78% delle preferenze), Segretario Generale, Fra Alessio Rossi (78% delle preferenze), Tesoriere Generale, Fra Antonino Cao (78% delle preferenze).
15) 22 luglio: apertura della Grangia di Cesena
L'Ordine apre la Grangia di Cesena in Via Celincordia. La Grangia è retta da Fra Massimo Graziani.
16) 5 agosto: Cerimonia di Consacrazione a Ferrania
I membri dell'Ordine si ritrovano nell'Abbazia dei SS. Pietro e Paolo di Ferrania per la Cerimonia di Consacrazione.
17) 19 agosto: partecipazione alla S.Messa vespertina di fine triduo e alla processione di S.Bernardo a Seborga
L'Ordine partecipa in forma ufficiale alla S.Messa vespertina di fine triduo nella Chioesa di San Bernardo e alla processione di S.Bernardo a Seborga.
18) 27 agosto: pellegrinaggio a Notre Dame des Fontaines a La Brigue in Francia
I membri dell'Ordine partecipano al pellegrinaggio a Notre Dame des Fontaines a La Brigue in Francia.
19) 2 settembre: V.E.O.S.P.S.S. on the beach
I membri dell'Ordine partecipano alla serata conviviale di fine estate denominata "V.E.O.S.P.S.S. on the beach" a Sanremo.
20) 24 settembre: progetto Fattorie aperte
Alcuni membri del Servizio di Assistenza Civile - Volontari Templari partecipano al progetto Fattorie aperte presso la Grangia Monaci Templari a Seborga.
21) 30 settembre: inaugurazione Hotel degli insetti a Seborga.
Una delegazione dell'Ordine partecipa all'inaugurazione dell'Hotel degli insetti presso la Grangia Monaci Templari a Seborga alla presenza dei bambini dell'Istituto Gaslini di Genova.
22) 30 settembre: progetto Puliamo il mondo
Alcuni membri del Servizio di Assistenza Civile - Volontari Templari partecipano al progetto Puliamo il mondo, ripulendo, insieme a Legambiente, Piazza Carlo III a Caserta, una delle aree più in vista della città.
23) 1 ottobre: festa dei nonni
Alcuni membri del Servizio di Assistenza Civile - Volontari Templari partecipano alla giornata della festa dei nonni, prestando assistenza nella Casa di Riposo di Desenzano del Garda.
24) 22 ottobre: visita ai Monaci benedettini di Villatalla
Una delegazione dell'Ordine fa visita ai Monaci benedettini della stretta osservanza nel loro monastero a Villatalla, in provincia di Imperia.
25) 28 ottobre: S. Messa dell'Ordine e ripristino della "Missione" dei frati francescani a Seborga
I membri dell'Ordine partecipano alla S. Messa ufficiale nella Chiesa di San Bernardo e riprendono l'antica tradizione delle "Missioni" dei frati francescani con la processione contro il demonio a Seborga.
26) 31 ottobre: assistenza nella Chiesa di San Zulian a Venezia
Alcuni membri del Servizio di Assistenza Civile - Volontari Templari prestano assistenza nella Chiesa di San Zulian a Venezia.
27) 17 novembre: assistenza alla mensa dei poveri "la Casa di Emmaus" 
Alcuni membri del Servizio di Assistenza Civile - Volontari Templari prestano assistenza alla mensa dei poveri "la Casa di Emmaus" a Casagiove, in provincia di Caserta.
28) 18 novembre: dono di sedia a rotelle alla Chiesa di St. Nicholas a Montecarlo
Una delegazione dell'Ordine fa dono di una sedia a rotelle alla Chiesa di St. Nicholas a Montecarlo.
29) 8 dicembre: la Cappella dei Templari di Seborga viene donata all'Ordine
La Cappella dei Templari di Seborga viene donata all'Ordine da Fra Luca Da Fre, seguendo le volontà del padre defunto, Fra Alfredo.
30) 16 dicembre: nomina del Cappellano Maggiore in Argentina
L'Ordine nomina Cappellano Maggiore in Argentina S.E. Mons. Alejandro Paulo Rodrigues, Vescovo coadiutore e Vicario Generale arcidiocesano cattolico non romano di Buenos Aires.
31) 23 dicembre: progetto Moldova
L'Ordine partecipa al Progetto Moldova, la raccolta di vestiti e giocattoli per aiutare i bambini poveri della città di Mihailovca.

Queste sono le principali iniziative del V.E.O.S.P.S.S. - Pauperes Commilitones Christi Templique Salomonis.

Non Nobis Domine, Non Nobis, Sed Nomini Tuo Da Gloriam

La Redazione





sabato 30 dicembre 2017

Il Vescovo argentino Alejandro Paulo Rodrigues nominato Cappellano Maggiore dei Templari

La nomina è stata consegnata mercoledì 27 dicembre nelle mani del Cappellano Generale del V.E.O.S.P.S.S. in Argentina, S.E. Mons. Carlos Adriàn Guedes.

Con decreto datato 16 dicembre 2017, S.E. Mons. Alejandro Paulo Rodrigues, Vescovo coadiutore e Vicario Generale arcidiocesano di Buenos Aires, è stato nominato dal V.E.O.S.P.S.S. Cappellano Maggiore dell'Ordine.
Con altro decreto, datato sempre 16 dicembre 2017, Mons. Rodrigues è stato nominato anche Cavaliere Servente dell'Ordine.
Le due nomine, firmate dal Gran Priore, Fra Riccardo Bonsi, dal Segretario Generale, Fra Alessio Rossi, e dal Gran Cancelliere e Abate Generale, Fra don Massimo Iglina, sono state consegnate mercoledì 27 dicembre nelle mani del Cappellano Generale del V.E.O.S.P.S.S. in Argentina, S.E. Mons. Carlos Adriàn Guedes, Arcivescovo metropolitano della Esaltazione della Croce di Buenos Aires.
Con questa nomina, i Pauperes Commilitones Christi Templique Salomonis hanno ampliato la presenza dell'Ordine nella Repubblica d'Argentina.
In gennaio una delegazione dell'Ordine, guidata dal Gran Priore Fra Riccardo Bonsi, incontrerà a Roma Mons. Guedes per discutere sullo sviluppo dell'Ordine in Argentina.
A S.E. Mons. Alejandro Paulo Rodrigues i nostri più vivi complimenti per il prestigioso traguardo raggiunto.

La Redazione

mercoledì 27 dicembre 2017

Anche i Templari partecipano al Progetto Moldova per aiutare i bambini poveri di Mihailovca

Il progetto Moldova, organizzato e supervisionato da Fra Flavio Gorni, ha visto la partecipazione di numerosi Enti locali, Sindaci ed Associazioni.

Il V.E.O.S.P.S.S. - Pauperes Commilitones Christi Templique Salomonis ha partecipato al Progetto Moldova, la raccolta di vestiti e giocattoli per aiutare i bambini poveri della città di Mihailovca.
Il Progetto Moldova è stato organizzato e supervisionato da Fra Flavio Gorni e dalla Sorella Emanuela Rebaudengo, con la collaborazione di numerosi Enti locali, Sindaci ed Associazioni.
In particolare, oltre al supporto dei Templari, hanno dato il loro fattivo sostegno l'UNICEF della Provincia di Imperia, con la Presidente Colomba Tirari, il Fiat 500 club Italia di Garlenda e l'ISA onlus, con la Presidente Claudia Tempo.
La Moldavia (in romeno Moldova) è la nazione più povera d'Europa che ha ottenuto l'indipendenza dalla Russia nel 1992.
In quanto piccolo paese di confine tra l'Ucraina e la Romania, la stabilità economica della Moldavia ha sofferto ulteriormente con l'esplosione del conflitto ucraino.
In seguito alla grande povertà che si è venuta a manifestare nel Paese, i giovani si sono trasferiti negli altri Stati europei ed in Russia in cerca di lavoro, lasciando i bambini quasi sempre con i parenti più anziani.
Infatti a Mihailovca, la cittadina dove si concentra il Progetto Moldova, ci sono praticamente solo più bambini e vecchi.
Il Progetto Moldova è dunque un aiuto concreto per i bambini più poveri.
I pacchi sono già stati spediti e in gennaio una delegazione guidata da Fra Flavio Gorni provvederà a distribuire personalmente i doni.

La Redazione



mercoledì 20 dicembre 2017

Addio Sorella Clara: se ne va un pezzo di storia

Martedì 19 dicembre si sono svolti i funerali di Clara Vinciguerra, storica Dama del V.E.O.S.P.S.S.

Sorella Clara: ONORE!
Si è concluso così, martedì 19 dicembre, il rito funebre di una storica Dama del V.E.O:S.P.S.S. - Pauperes Commilitones Christi Templique Salomonis, Clara Vinciguerra da Desenzano del Garda.
Sorella Clara, madre del Gran Priore Vicario, Fra Sandro Vinciguerra, è deceduta domenica 17 dicembre a Desenzano, raggiungendo altre due Sorelle storiche dell'Ordine, la sua amica Sorella Anna Bonsi, madre del Gran Priore, Fra Riccardo Bonsi, e Sorella Ester Barbero.
Colonna portante della famiglia, donna indomabile e cantante lirica di fama internazionale, la Sorella Clara è stata sempre vicino all'Ordine, anche negli ultimi tempi.
Con la salita alla Prioria del cielo della Sorella Clara se ne va un altro pezzo di storia dell'Ordine templare.
L'Abate Generale dell'Ordine, Fra Don Massimo Iglina, ha fatto pervenire alla famiglia una benedizione speciale per la Sorella Clara.
L'Ordine si stringe attorno al Gran Priore Vicario ed alle sue sorelle porgendo sentite condoglianze.

La Redazione

sabato 4 novembre 2017

Il Servizio Assistenza Civile del V.E.O.S.P.S.S. in servizio a Venezia nella Chiesa di San Zulian

Un'iniziativa continuativa di assistenza e supporto ai fedeli.


Il Servizio Assistenza Civile - S.A.C. del V.E.O.S.P.S.S. sbarca a Venezia.
Nella Chiesa di San Zulian, situata nell'omonimo campo del sestiere di San Marco, non lontano dalla piazza omonima, i membri del S.A.C. stanno prestando assistenza e supporto ai fedeli della Parrocchia.
In particolare, Fra Antonio Awana Gana Costantini Picardi, ha supportato il Parroco, don Massimiliano D'Antiga, durante le celebrazioni istituzionali.
Una nuova iniziativa del S.A.C. che sta estendendo il suo raggio d'azione in tutta Italia.

La Redazione