Non Nobis Domine, Non Nobis, Sed Nomini Tuo Da Gloriam

Non Nobis Domine, Non Nobis, Sed Nomini Tuo Da Gloriam

venerdì 16 gennaio 2015

IL V.E.O.S.P.S.S. INVITATO AI FESTEGGIAMENTI PER I 110 ANNI DEL CASINO' DI SANREMO

Mercoledì 14 gennaio, la delegazione ha partecipato, nel Teatro del Casinò, alla giornata in occasione dei 110 anni della Casa da gioco.

La delegazione del V.E.O.S.P.S.S.
La delegazione del V.E.O.S.P.S.S., guidata dal Gran Priore dell'Ordine, Fra Riccardo Bonsi, ha partecipato, mercoledì 14 gennaio, ai festeggiamenti per i 110 anni del Casinò di Sanremo.
L'invito è stato accolto con gioia dall'Ordine, che da alcuni anni intrattiene con il Casinò un rapporto di collaborazione molto interessante su diverse iniziative culturali.
Il Sindaco Alberto Biancheri e i relatori
Oltre al Gran Priore, erano anche presenti il Principe di Seborga, S.A.S. Fra Massimiliano Molini di Valibona, Principe di Chauvigny e Nîmes, l'Ambasciatore at Large del V.E.O.S.P.S.S., Fra Leopoldo Rizzi, Conte di Pulansky, il Segretario Generale, Fra Alessio Rossi, il Tesoriere Generale, Fra Antonio Cao, ed altri Dignitari dell'Ordine.
La giornata, meravigliosamente organizzata dalla Dr.ssa Marzia Taruffi, ha avuto momenti di particolare interesse: la spiegazione del libro edito in occasione dei 110 anni dal titolo "Uno, Cento, Mille", con interventi dell'Arch. Paolo Portoghesi e del Prof. Aldo Mola, l'esibizione del trio dell'Orchestra Sinfonica di Sanremo e quella, molto apprezzata, dell'Orchestra Giovanile del Ponente Ligure.
Al termine della giornata, il Gran Priore ed il Segretario Generale si sono intrattenuti con il Sindaco di Sanremo, Dr. Alberto Biancheri, ed altri illustri ospiti.
Il Trio dell'Orchestra Sinfonica
Il Presidente del Casinò di Sanremo, Dr. Gian Carlo Ghinamo, ha infine donato al Gran Priore una copia del libro "Uno, Cento, Mille".
"Siamo molto felici di aver potuto partecipare ad una giornata così importante per la città di Sanremo.", ha commentato il Gran Priore dell'Ordine, Fra Riccardo Bonsi, "Il Casinò di Sanremo è ormai un nostro partner privilegiato nelle iniziative culturali dell'Ordine, così come l'intera città di Sanremo ed in questo anno amplieremo ancora di più la collaborazione con iniziative molto importanti. 
L'Orchestra Giovanile del Ponente Ligure
Desidero rivolgere un particolare ringraziamento al Presidente del Casinò, Dr. Gian Carlo Ghinamo, ed alla Dr.ssa Marzia Taruffi: grazie a loro il Casinò di Sanremo è oggi un vero punto di riferimento della cultura non solo ligure, ma di tutta l'Italia.", conclude il Gran Priore.
"Sono molto soddisfatto.", ha commentato il Segretario Generale, Fra Alessio Rossi, "Questa giornata sta a significare che la cultura può offrire momenti di grande interesse per tutti, giovani e meno giovani, 
Il V.E.O.S.P.S.S. è molto attento alle iniziative culturali di grande valore e, per questo motivo, è felice di collaborare con il Casinò di Sanremo.", conclude il Segretario Generale.

La Redazione

Alcuni ospiti durante la Conferenza

Il C.D.A. del Casinò con i relatori


lunedì 12 gennaio 2015

IL V.E.O.S.P.S.S. INCONTRA A FERRANIA IL VESCOVO DELLA DIOCESI DI ACQUI, S.E. MONS. PIER GIORGIO MICCHIARDI E DONA DUE SEDIE A ROTELLE ALLE PARROCCHIE DI FERRANIA E ROCCHETTA CAIRO

In occasione della Visita Pastorale, una delegazione dell'Ordine ha incontrato il Vescovo di Acqui e dona due sedie a rotelle.

La delegazione del V.E.O.S.P.S.S. con S.E. il Vescovo
di Acqui, Mons. Pier Giorgio Micchiardi
L'attività del Venerabilis Equester Ordo Sacri Principatus Sancti Sepulchri - V.E.O.S.P.S.S. non conosce sosta.
Domenica 11 gennaio, in occasione della Visita Pastorale, una delegazione dell'Ordine, guidata dal Gran Priore, Fra Riccardo Bonsi e da alcuni Dignitari Membri del Gran Consiglio, ha incontrato S.E. Mons. Pier Giorgio Micchiardi, Vescovo della Diocesi di Acqui.
La consegna del libro di Fra Riccardo Bonsi al Vescovo
Dopo aver assistito alla S. Messa officiata dal Vescovo, il Gran Priore ha donato a S.E. Mons. Micchiardi l'ultimo suo libro "Sub Hoc Signo Voluntas Dei - Storia di un Ordine senza Tempo".
Dopo le foto di rito, la delegazione si è intrattenuta a pranzo con S.E. il Vescovo, l'Abate Generale dell'Ordine e Parroco di Ferrania e Rocchetta Cairo, Fra Don Massimo Iglina, organizzatore della giornata, e la comunità religiosa del luogo.
Al termine del pranzo, il Gran Priore ha ufficialmente consegnato a Fra Don Massimo Iglina due sedie a rotelle per la Chiesa parrocchiale dei SS. Pietro e Paolo di Ferrania e per la Chiesa parrocchiale di Sant'Andrea di Rocchetta Cairo.
"E' stata una giornata intensa", ha commentato il Gran Priore, "Abbiamo discusso a lungo con S.E. il Vescovo mettendolo al corrente della nostra attività e dei nostri programmi futuri.
Le due sedie a rotelle
 
S.E. ha potuto anche incontrare nuovamente il nostro Cancelliere, Fra Valter Barbero, che per molti anni è stato molto attivo nella Diocesi di Acqui.
Sono poi particolarmente felice che S.E. abbia potuto conoscere sia il nostro Segretario Generale, Fra Alessio Rossi, sia il nostro Tesoriere Generale, Fra Antonio Cao, sia il nostro Ambasciatore at Large, Fra Antonio Awana Gana Costantini Picardi.
Un grazie particolare al nostro Abate Generale, Fra Don Massimo Iglina, come sempre grande ispiratore e magnifico anfitrione.
Ora dobbiamo attivarci per supportare la ristrutturazione del Museo dell'Abbazia di Ferrania che, inserita nel circuito dei Musei Aperti Diocesani, aprirà i battenti nel mese di marzo.
Il V.E.O.S.P.S.S. vuole essere parte attiva in quest'altra bellissima iniziativa", conclude il Gran Priore.

La Redazione

La S. Messa officiata da S.E. Mons. Micchiardi

La consegna del libro del Gran Priore

La delegazione dell'Ordine sul sagrato dell'Abbazia

Fra Valter Barbero, Fra Don Massimo Iglina e S.E. Mons. Pier Giorgio Micchiardi

Alcuni momenti del pranzo